Se tu conoscessi il dono di Dio!

Era il 1994 quando incontrai per la prima volta il volto sorridente e luminoso delle Oblate Apostoliche Pro Sanctitate. Non sapevo ancora nulla di loro ma mi sentivo attratta da quello sguardo che comunicava serenità e pace. Quell’incontro diede una svolta alla mia vita, alla vita di una ventenne che cercava qualcosa o “Qualcuno” a cui non sapeva ancora dare un nome. In tutti questi anni grazie all’accompagnamento spirituale, affettivo, amicale e materno dell’Istituto delle Oblate Apostoliche e dei membri del Movimento Pro Sanctitate, quel “Qualcuno” che tanto cercavo ha un nome, riempie la mia vita e non mi lascia mai sola: Gesù.

Giorno dopo giorno il mio Signore mi hai indicato la strada e mi ha fatto comprendere il progetto che lui aveva per me. Oggi dopo 24 anni sono moglie, madre e Cooperatrice* nell’Istituto delle Oblate Apostoliche. Questo percorso non è stato facile e neanche indolore ma non sono mai stata da sola, l’uomo che Dio mi ha posto accanto, il mio amato sposo, ha condiviso con me gioie e dolori, ognuno di noi mantenendo le proprie caratteristiche e il proprio modo di essere si è lasciato condurre e insieme ci siamo lasciati plasmare.

Nel vangelo di Giovanni si legge: <<Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è colui che ti dice “Dammi da bere!”, tu avresti chiesto a lui ed egli ti avrebbe dato acqua viva>> (Gv 4,10). Come vorrei che i miei fratelli conoscessero “il dono di Dio”, come vorrei che tutti scoprissero l’amore che Dio ha per ognuno di noi! Quando si ama si sente il bisogno di comunicarlo di far sapere a tutti quanto il tuo Amato ti completa, riempie la tua vita e ti fa provare una gioia e una serenità che va oltre la sofferenza e il dolore che la vita ti pone davanti. Non è facile spiegare con le parole il “Mistero dell’Amore” ma vorrei che tutti sentissero quanto il Padre ci ama e come voglia solo il meglio per noi. Sento che questo è il mio compito che questo è il progetto che Dio ha per me condurre i miei fratelli e le loro famiglie a lui, stare loro accanto senza giudicarli, ascoltandoli, accompagnandoli, amandoli anche quando non vogliono farsi amare e con l’aiuto del buon Dio e di Maria spero di riuscire a realizzare il progetto che Dio ha su di me, sulla mia famiglia e sulle famiglie che mi ha permesso di incontrare e di conoscere.

Giusi Fichera Tortorici

 

*Cooperatrici: donne sposate associate all’Istituto delle Oblate Apostoliche che vivono la spiritualità dell’Istituto in particolare nella famiglia e collaborano attivamente nel Movimento Pro Sanctitate.

Se tu conoscessi il dono di Dio!
error: Content is protected !!