info@oblateapostoliche.org

Tag: giaquinta

Istituto Secolare delle Oblate Apostoliche

Che cosa è il progetto Lettonia?

Il PROGETTO LETTONIA nasce nel 2005 per volontà dell’allora Consiglio Generale, per offrire un aiuto economico alla missionarietà delle Oblate in Lettonia, attività che richiese oltre alla disponibilità delle persone, anche un impegno economico, dato che all’inizio, la pendolarità delle Oblate comportava delle spese per i viaggi da Bruxelles a Riga con relativi soggiorni. Si…
Leggi tutto

Insieme nell’oggi, come fratelli, per essere santi insieme!

Vengo a conoscenza di questa ricchezza all’interno della Chiesa solo 20 anni fa. Nella mia parrocchia stavamo vivendo un periodo oscuro e allo stesso tempo carico di responsabilità, dato che il Vescovo di allora, il Card. Salvatore Pappalardo, a seguito di fatti gravi accaduti, aveva rimosso il parroco e ci aveva lasciati senza, inviandoci un…
Leggi tutto

Sentire cum Petro, sentire cum Ecclesia

In ascolto di padre Guglielmo Quante volte glielo abbiamo sentito ripetere, con vigore e tenerezza insieme … quasi un ritornello che puntualmente riaffiorava sulle sue labbra! E non era solo una parola, o due: era un vibrante sentimento spirituale e umano, un atto di fede maturo nel Cristo totale, Capo e Corpo, mistico e sociale,…
Leggi tutto

Le cooperatrici, semi di fraternità

Le cooperatrici, semi di fraternità per fare del mondo una famiglia (2/2 parte)  Cronache dal secondo Convegno nazionale delle Cooperatrici Oblate Apostoliche Sabato mattina è stato il momento della formazione: il tema era la Teologia del corpo che san Giovanni Paolo II trattò nelle udienze del mercoledì (da settembre 1979 a novembre 1984) come catechesi…
Leggi tutto

Le cooperatrici, semi di fraternità

Le cooperatrici, semi di fraternità per fare del mondo una famiglia (1/2 parte)  Cronache dal secondo Convegno nazionale delle Cooperatrici Oblate Apostoliche   Ancora ho negli occhi, nella mente e nel cuore i volti e le parole, le emozioni provate fino a ieri sera nel convegno delle Cooperatrici. Volentieri, dunque, ne scrivo per fermarne qualche…
Leggi tutto

Levità!

Levità! Parola poco usata, più spesso si usa il termine leggerezza… eppure pronunciare levità significa evocare la grazia che genera l’armonia. Levità è una parola primaverile, non porta in sé né il caldo torrido delle passioni, che agitano il cuore e dominano troppo spesso le nostre vite, né il freddo gelido dell’incapacità di relazionarsi che…
Leggi tutto

In cammino… verso il di più

Ripensare alla mia storia di Cooperatrice* mi porta lontano nel tempo…. Ero da più di quindici anni lontana dalla Chiesa e con Marco ci eravamo sposati civilmente qualche anno prima, dopo la convivenza, ma da qualche tempo sentivo che forse c’era altro: forse l’amore basato sulle nostre esclusive aspettative, il vivere mosso solo dal nostro…
Leggi tutto

“Sono un uomo fortunato… in buone mani… va tutto bene”

STEFANO PEDALINO “Sono un uomo fortunato…in buone mani…va tutto bene” Stefano nasce ad Avella (Av). La sua infanzia è ben presto segnata da un grave lutto che colpisce la sua famiglia: la morte di una sorellina. La famiglia si sposta nella vicina città di Nola, in una “masseria” in campagna, dove il piccolo Stefano trova…
Leggi tutto

Seminate, seminate – in ascolto di Padre Guglielmo

“Seminate, seminate, qualche cosa nascerà”: un’esortazione dal tono discreto come è quello di una perla solitaria lasciata lì per caso … che più e più volte abbiamo sentito pronunciare da Mons. Giaquinta. Un invito simpatico, eppure tanto impegnativo, rivoluzionario, che lui da padre ha consegnato ai suoi figli quasi testamento spirituale e insieme operativo. La…
Leggi tutto

L’ Amore redentivo di Cristo

Anzitutto, mi presento: mi chiamo Cristina, ho 41 anni, sono un’oblata apostolica dal 2006 e da sette anni vivo nella comunità di Calino. Quando sono entrata nell’Istituto avevo già compiuto la prima parte degli studi di teologia… e pensavo che fosse più che sufficiente! Invece è andata diversamente e, passo dopo passo, anno dopo anno,…
Leggi tutto

Ho Sete

“Ho sete!”. Da questo grido di amore e di dolore di Gesù sulla croce, Guglielmo Giaquinta comprende che Dio attende ogni uomo per stringerlo in una profonda amicizia con sé, ma anche che ogni uomo ha un immenso bisogno di Dio.  Sin dai primi anni del suo ministero sacerdotale, il giovane Guglielmo sente di dover…
Leggi tutto

Più umile, Signore, la mia offerta

A confronto con l’Esortazione Apostolica di papa Francesco sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo. “La santità è il volto più bello della Chiesa”, leggo in Gaudete et Exsultate. Che continua: “Ma anche fuori della Chiesa Cattolica e in ambiti molto differenti, lo Spirito suscita segni della sua presenza …” (n. 9). E mentre cerco di…
Leggi tutto